[logo]  
[home page]Home   |    [preferiti]Preferiti   |    [evento]Segnala evento   |    [notizia]Segnala notizia
 
Home :: News :: Comunicati Stampa
Comunicati Stampa
Portovecchio: regolamentazione della circolazione per lavori Terza Corsia
13-02-2020 - Portovecchio

IL RESPONSABILE AREA VIGILANZA

Vista la comunicazione, pervenuta in data 11.02.2020 con protocollo 0006030, da parte della Ditta Ditta Lemit Scarl di Pozzuolo del Friuli, con le quali si informa che, quale ditta appaltatrice per i lavori di ampliamento dell'autostrada, dovendo effettuare lavori di demolizione dell'attuale pavimentazione stradale e successiva realizzazione della nuova sede stradale, c'è la necessità di regolamentare la circolazione in via Ponte di Covra nel tratto afferente all'Autostrada;

Tenuto conto che i lavori comporteranno movimentazioni di mezzi e materiali e occupazione della carreggiata;

Preso atto delle indicazioni della ditta richiedente e delle valutazioni della Polizia Locale;

Dato atto che per consentire il regolare svolgimento dei lavori per la realizzazione dell'opera in condizioni di sicurezza, si rende necessario regolamentare la circolazione nelle zone interessate dalle opere in premessa;

Visto il decreto con cui il Sindaco, ai sensi dell'art. 109 del Decreto Legislativo 18.08.2000 n. 267, ha nominato il sottoscritto Responsabile del Servizio di Polizia Locale e Protezione Civile con attribuzione delle funzioni relative all'adozione degli atti di cui all'art. 107 del D.L.vo 267/2000;

Visto l'art. 7 del D. Leg.vo 30.04.1992, n. 285 e relativo Regolamento di Esecuzione approvato con D.P.R. 16.12.1992, n. 495 e successive modificazioni ed integrazioni;

ORDINA


Dal 17 al 27 febbraio 2020, e comunque fino al termine dei lavori che per motivi tecnici o meteorologici potrebbero protrarsi, in via Ponte di Covra, nel tratto ricompreso tra l'intersezione con via Bertaldo e quella con via Buozzi, sarà istituito il Divieto di Transito per tutti i veicoli ovvero, in alternativa durante le fasi minori di lavorazione, il Senso Unico Alternato gestito da movieri di provata capacità ed esperienza messi a disposizione dalla ditta Lemit Scarl e, in ogni caso, garantendo il transito ai c.d. frontisti qualora gli stessi debbano raggiungere la proprietà privata sita all'interno dell'area preclusa;
Le regolamentazioni sopra descritte saranno in vigore solo nei periodi necessari all'esecuzione dei lavori, e verranno rese note mediante apposita segnaletica, avendo cura che l'utenza debole, i frontisti ed i veicoli di soccorso siano informati con chiarezza, possano transitare ovvero trovino agevolmente i percorsi alternativi;

L'apposizione e la manutenzione della segnaletica di cantiere e soprattutto di deviazione sono a carico ed onere della ditta Lemit Scarl di Pozzuolo del Friuli esecutrice dei lavori nei tempi e nei modi previsti dalla normativa vigente, e più precisamente: D.Lgs. 30/04/1992 n. 285 Nuovo Codice della Strada; D.P.R. 16/12/1992 n.495 Regolamento di esecuzione ed attuazione del Nuovo Codice della Strada; D.M. 10/0712002 Disciplinare tecnico relativo agli schemi segnaletici, differenziati per categoria di strada, da adottare per il segnalamento temporaneo; D.M. 12/12/2011 n. 420 Misure di sicurezza temporanea da applicare a tratti interessati da lavori stradali ai sensi dell'art. 6 del D.Lgs n. 35/2011; Decreto Interministeriale 4/3/2013 Criteri generali di sicurezza relativi alle attività lavorative che si svolgono in presenza di traffico veicolare;

La ditta dovrà altresì rendere invisibile tutta la segnaletica in contrasto con la presente.

La zona di lavoro dovrà essere adeguatamente delimitata e protetta da sbarramenti che impediscano l'accesso ai non addetti; le testate degli sbarramenti stessi dovranno essere segnalate con barriere rifrangenti visibili sia di giorno che nelle ore preserali e notturne;

La presente ordinanza è emessa ai soli sensi del Codice della Strada per la tutela della circolazione stradale;
Spetta agli Organi di Polizia di cui all'art. 12 del Codice della Strada dare specifica attuazione alla presente, farla rispettare e disporre temporaneamente quanto ritenuto utile ed indispensabile per la sicurezza della circolazione.

Per quanto disposto dalla presente Ordinanza è fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e il personale di cui all'art. 12 del Codice della Strada è incaricato sulla vigilanza della presente.

La presente Ordinanza, che sospende i precedenti provvedimenti sulla circolazione stradale che
contrastano con quanto qui disposto, sarà resa nota al pubblico mediante pubblicazione all'Albo
Pretorio on-fine ai sensi ai sensi della Legge 69 del 18.06.2009 e attraverso la posa della prescritta
segnaletica stradale.

A norma dell'art. 3, comma 4 della Legge 7.8.1990, n. 241 si avverte che avverso la presente ordinanza, in applicazione della Legge 6.12.1971, n. 1034, chiunque vi abbia interesse potrà ricorrere per incompetenza, per eccesso di potere o per violazione di legge, entro 60 giorni dalla pubblicazione al Tribunale Amministrativo Regionale del Veneto. In relazione al disposto dell'art. 37, c. 3 del D.Lgs. n. 285/1992, sempre nel termine di 60 giorni può essere proposto ricorso da chi abbia interesse alla apposizione della segnaletica, in relazione alla natura dei segnali apposti, al Ministero dei Lavori Pubblici, con la procedura di cui all'art. 74 del D.P.R. n. 495/1992.

Il Responsabile Area Vigilanza
Thomas Poles

Inserisci un commento:
 
Nome:
Email:
Pubblica: Nome   Email
Oggetto:
Commento:
[codice di sicurezza]    
   
 
   
Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
I contributi che risulteranno in contrasto con detti principi non verranno pubblicati.
  Ti potrebbero interessare anche:
[Legionella nel settore turistico: “La manutenzione all’impianto idrico riduce il contagio” ]
19-02-2020
Legionella nel settore turistico: “La manutenzione all’impianto idrico riduce il contagio”
[Calcio dilettanti: bene Porto, Pramaggiore e Fossaltese. Diversi i pareggi registrati]
17-02-2020
Calcio dilettanti: bene Porto, Pramaggiore e Fossaltese. Diversi i pareggi registrati
[Pramaggiore, non c’è tregua all’abbandono dei rifiuti]
16-02-2020
Pramaggiore, non c’è tregua all’abbandono dei rifiuti
  VIDEO: A Portogruaro il 101° ...
  UTILITÀ
   PUBBLICITÀ


[separatore]

LOGIN
Registrati  |  Password?
[separatore]

[facebook]
 

[separatore]

Seguici
su
[seguici su twitter] Diventa un
Fan su
[diventa un fan su facebook]

[separatore]

[]

[separatore]

[]

[separatore]

NEWSLETTER
Vuoi ricevere le nostre News anche senza essere registrato al sito? Iscriviti qui!
iscrivi    rimuovi

[separatore]

[]

[separatore]

[layout]
© Portogruaro.Net by VISYSTEM Editore
Iscrizione Tribunale di Venezia n. 10 del 05/05/06 - Iscrizione al ROC n. 17423