[]
[logo]  
[home page]Home   |    [preferiti]Preferiti   |    [evento]Segnala evento   |    [notizia]Segnala notizia
 
[Bonus pubblicità 2020]
Home :: Rubriche :: DimensionEventi :: La vie en rose... boléro
DimensionEventi
La vie en rose... boléro
11-01-2016: Coreografie di Adriana Mortelliti, musiche Maurice Ravel- canzoni francesi

Danza appassionata in mezzo a tre giovani quella ragazza vestita di rosso. Pensa ai loro occhi che si fondono con i suoi, a quei sorrisi  appena accennati. Chi sarà il prescelto? Qualcun tra loro avrà forse il suo cuore? Il pubblico continua a chiederselo mentre la osserva muoversi con graziosa leggerezza tra quei volti sconosciuti.  E la vita si tinge di rosa sulle note di Edith Piaf mentre il corpo divien cantor dell'ironia. È un corpo che si fida e si affida, un corpo che si lascia prendere e respingere,  un corpo che accetta senza resistenze l'abbandon di quelle braccia che, fino a poco tempo prima, avean con lui amabilmente  giocato. E quel tempo di gioia, trascorso a tavola     davanti ad una tovaglia ricamata ed una fetta di pane tostato con caviale,  scivola via velocemente  dalla porta di  un  cafè  illuminato di specchi dove ogni sera, sfilate di cantanti provano a dar forma  ai loro sogni di fronte ad un microfono,  e si riversa lungo le strade di una Parigi senza  tempo   che ricorda con nostalgia l' amor perduto e fedelmente custodito nelle parole di Ne me quitte pas di Jacques Brel, mentre un giovane senza passato,  se ne va in cerca di futuro abbracciato ad una  valigia di cartone.  Una delle compagnie  più rinomate all'interno del panorama tersicoreo, come il Balletto di Milano,   le più belle voci della chanson francaise e la  coreografia di Adriana Mortelliti che si snoda in una successione di  quadri indipendenti. Sabato 9 gennaio 2016 alle ore 21.00, al Teatro Russolo basta poco per cantar la quotidianità della vita   fatta di rime e follie, solitudini ed indifferenze, incontri e passioni. Donne in abiti lunghi e colorati parlan di seduzione a uomini portatori d' una forza quasi michelangiolesca. Si guardano e si cercano  come separati da un'immaginaria linea d'orizzonte mentre attendono con trepidazione il sospirato Compimento.   Ed egli non si fa certo attendere. Arriva timido e delicato accompagnato dal ritmico battito del Bolero di Ravel. Ed è come un risveglio d’anime prima addormentate sotto il pelo dell'acqua mentre la  ricerca dell'Altro si fa sempre più vorticosa ed ossessiva, fino ad esplodere in tutta la sua potenza nella scoperta  di quell'intimo, profondo ed assoluto legame pensato, voluto e desiderato fin dall'inizio della Creazione...

E.T

Inserisci un commento:
 
Nome:
Email:
Pubblica: Nome   Email
Oggetto:
Commento:
[codice di sicurezza]    
   
 
   
Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
I contributi che risulteranno in contrasto con detti principi non verranno pubblicati.
  VIDEO: A Portogruaro il 101° ...
  UTILITÀ
   PUBBLICITÀ


[separatore]

LOGIN
Registrati  |  Password?
[separatore]

[facebook]
 

[separatore]

Seguici
su
[seguici su twitter] Diventa un
Fan su
[diventa un fan su facebook]

[separatore]

[Mobilbagno Design - Pavimenti Ceramiche Arredamento]

[separatore]

[]

[separatore]

NEWSLETTER
Vuoi ricevere le nostre News anche senza essere registrato al sito? Iscriviti qui!
iscrivi    rimuovi

[separatore]

[]

[separatore]

[layout]
© Portogruaro.Net by VISYSTEM Editore
Iscrizione Tribunale di Venezia n. 10 del 05/05/06 - Iscrizione al ROC n. 17423