[]
[logo]  
[home page]Home   |    [preferiti]Preferiti   |    [evento]Segnala evento   |    [notizia]Segnala notizia
 
[Bonus pubblicità 2020]
Home :: Rubriche :: DimensionEventi :: Giochi, bambole e pere, gala di chiusura, soireè spectraliste
DimensionEventi
Giochi, bambole e pere, gala di chiusura, soireè spectraliste
15-09-2015: Babele, Festival Internazionale di Musica

Sulla cima della Torre, sotto la guglia, c’è un’altra piccola stanza dall’atmosfera intima e raccolta. Sembra una chiesa con l’abside in fondo ed una finestra circolare, grande quasi quanto un oblò. Mi avvicino lentamente, guardo fuori e scopro che, da quel foro pieno di luce, posso contemplare ogni cosa in modo chiaro e distinto. Anche il cielo, somma dimora dell’uomo, si è fatto incredibilmente vicino. Ad un tratto, un gruppo di bambini in festa, irrompe nella stanza. Ognuno di loro si arrampica velocemente lungo la parete fino a raggiungere il davanzale della finestra per lasciarsi scivolare lungo una corda colorata. Al di sotto, su di un variopinto tappeto, accompagnati dalle delicate melodie dei Giochi di Gyorgy Kurtag, i fanciulli si trastullano in compagnia d’ una palla che somiglia al mondo intero, mentre le loro madri impastano invitanti torte al cioccolato prima di rientrare ed accompagnarli ad esplorare il pianoforte dorato che sta in mezzo alla stanza.  I figli di Babele restano letteralmente folgorati da quel misterioso compagno della musica fatto di tasti bianchi e neri, tanto che,  per gustare pienamente tutte le sue sonorità, finiscono per pestarne i  pedali. “Non vendicatevi sullo strumento!”- grido- Vane, però, son le mie parole e così decido di guidarli fino alla sala accanto dove, l’Orchestra Filarmonica della Fenice diretta dal M° Enrico Bronzi ed il pianista Maurizio Baglini, stanno eseguendo il Concerto in la minore per pianoforte e orchestra op.54 e la Sinfonia in mi bemolle maggiore op. 97, meglio conosciuta come “Renana” di Robert Shumann.  È una vera e propria Babele armonica, quella che nasce dal genio del compositore tedesco, un affastellarsi di propositi, idee, sogni e progetti che si scontra dolorosamente con  la realtà di una vita borghese assolutamente impreparata ad accogliere quell’ anelito verso l’infinito che pervade la sua musica. Ed è davvero impossibile non ripensare alla Gioia che sgorga dalla Nona di Ludwig, quella Gioia che trova dimora nella segreta unione di spiriti affini. “Caro Ludwig, com’è  bello per me ricordarti! È  nella tua armonia, infatti, che Babele trova le sue sorgenti e solo a lei può, dunque, ritornare!”- Son questi i miei pensieri mentre mi incammino, di buon passo, verso il lungo porticato antistante la Torre per andar a conoscer di persona quel famoso indovino che, a quanto dicono, trascorre il suo tempo tra alambicchi ed improbabili esperimenti di scomposizione della luce e del suono. E son proprio gocce di suono quelle proiettate sulle lucenti pietre del portico da quel curioso personaggio coadiuvato suoi efficientissimi assistenti del trio Karmachina. Gocce di quell’unica nota che accende il big-bang dell’universo come in un affresco di Leonardo. E poi spirali, vortici, pesci, volti ed espressioni per celebrare quel fenomeno sonoro che, come le piante, si riproduce per Talea…

E.T.

Inserisci un commento:
 
Nome:
Email:
Pubblica: Nome   Email
Oggetto:
Commento:
[codice di sicurezza]    
   
 
   
Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
I contributi che risulteranno in contrasto con detti principi non verranno pubblicati.
  VIDEO: A Portogruaro il 101° ...
  UTILITÀ
   PUBBLICITÀ


[separatore]

LOGIN
Registrati  |  Password?
[separatore]

[facebook]
 

[separatore]

Seguici
su
[seguici su twitter] Diventa un
Fan su
[diventa un fan su facebook]

[separatore]

[Mobilbagno Design - Pavimenti Ceramiche Arredamento]

[separatore]

[]

[separatore]

NEWSLETTER
Vuoi ricevere le nostre News anche senza essere registrato al sito? Iscriviti qui!
iscrivi    rimuovi

[separatore]

[]

[separatore]

[layout]
© Portogruaro.Net by VISYSTEM Editore
Iscrizione Tribunale di Venezia n. 10 del 05/05/06 - Iscrizione al ROC n. 17423