[Gruppo EcoCasa]
[logo]  
[home page]Home   |    [preferiti]Preferiti   |    [evento]Segnala evento   |    [notizia]Segnala notizia
 
[Fiera Pordenone]
Home :: Rubriche :: DimensionEventi :: Musica a Palazzo Municipale
DimensionEventi
Musica a Palazzo Municipale
10-05-2012: Miniband della Scuola di Musica della Fondazione Musicale Santa Cecilia, Allievi della Fondazione Musicale Santa Cecilia, Coro di Voci Bianche e Coro Giovanile dell’ Istituto Musicale Opiergium di Oderzo

Nonostante la pioggia insistente, anche quest’anno, la manifestazione Terre dei Dogi in Festa ha visto una notevole affluenza di persone ed ha rappresentato un’occasione per apprezzare, con calma e senza l’ansia del traffico, la città di Portogruaro e le zone limitrofe.  La Fondazione Musicale Santa Cecilia ha offerto il suo contributo all’iniziativa proponendo, nel corso del pomeriggio di sabato 5 maggio, una serie di concerti, di trombe e percussioni lungo le vie del centro storico. In particolare, presso la Sala Consiliare del Municipio, dalle 16.30 alle ore 18.30 circa, il pubblico è stato accompagnato in un’ allegra promenade tra generi musicali diversi. Il concerto si è aperto con la Miniband della Scuola di Musica Santa Cecilia composta da clarinetti, sassofoni, trombe, chitarre, pianoforte, tastiere e percussioni, per un totale di venticinque elementi, diretta dal M° Silvia Migotto, che ha coinvolto i presenti in un giro attorno al mondo attraverso brani popolari e folkloristici dalla Germania con la marcia popolare tedesca “Muss i denn, agli spirituals americani Nobody knows e Glory, glory alleluja proseguendo con il brano tradizionale russo Kalinka e con un altro spiritual molto noto Joshua fit the battle of Jericho. Le terre del Sud America sono state protagoniste con La cucharacha ed un canto tradizionale andino dal titolo: El condor pasa mentre la per Gran Bretagna è stato presentato il brano Auld lang syne meglio conosciuto come Valzer delle Candele. Le note della famosissima I got rhythm di George Gershwin colonna sonora del musical  Un americano a Parigi (portato in scena dalla classe dell’intramontabile Raffaele Paganini e dalla compagnia Nazionale Almatanz di Roma lo scorso 16 febbraio nel corso della stagione teatrale), ha, infine immerso gli ascoltatori nella magia e nei colori della Parigi degli anni venti. Andrea Baldo, Riccardo Dal Mas, Silvia Montaldo e Andrea Tenani, allievi della Scuola di Musica della Fondazione Musicale Santa Cecilia,  hanno fatto gustare al pubblico in sala  le avventure, quasi oniriche, di un viaggiatore sconosciuto, The Unknow traveller, brano nato dalle corde della chitarra di Carlos de Costa Coelho, autore brasiliano ancora vivente  mentre Nicola Tisiot, Giacomo Chiarot, Francesco Anese, e Sebastiano Dazzan, hanno incantato con le melodie di Liszt, Chopin e Shumann. E per finire, le ragazze del Coro di Voci Bianche e Coro giovanile dell’Istituto Musicale Opitergium di Oderzo, dirette dal M° Roberto Brisotto e accompagnate al pianoforte dal M° Gianni Cappelletto, hanno condiviso con il pubblico di un cammino lento e silenzioso all’interno delle cattedrali gotiche inglesi e parigine con le filastrocche di Jean Absil e il suo album ispirato ai colori e la fresca originalità di Benjamin Britten che in Friday Afternoons op.7, trasforma, servendosi della musica e del testo, storie leggendarie e popolari, popolate da uomini, animali e oggetti animati,  in storie quasi reali le cui melodie restano impresse nella memoria.  Ecco  allora  Daniele il fulvo leone che ama la musica ma non il suono del carillon, l’ orfanello nero che, nel buio  del collegio, aspetta la sua mamma senza perdere la speranza, o, ancora, quel curioso personaggio, protagonista di un componimento di Britten, che continua a ripetere, in modo quasi ossessivo, il refrain: I mun be marry on Sunday, cioè “Io mi sposerò di domenica”. Un ringraziamento particolare agli allievi della Scuola di Musica della Fondazione Musicale Santa Cecilia e al Coro di Voci Bianche e Coro Giovanile dell’Istituto Musicale Opitergium di Oderzo con l’augurio che possano esserci altre occasioni di collaborazione sia tra gli allievi della Fondazione sia con formazioni esterne che abbiano voglia di mettere in gioco, con passione, i loro talenti. 

Elena Toffoletto

Inserisci un commento:
 
Nome:
Email:
Pubblica: Nome   Email
Oggetto:
Commento:
[codice di sicurezza]    
   
 
   
Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
I contributi che risulteranno in contrasto con detti principi non verranno pubblicati.
  VIDEO: La trasmissione televis...
  UTILITÀ
   PUBBLICITÀ


[separatore]

LOGIN
Registrati  |  Password?
[separatore]

[facebook]
 

[separatore]

Seguici
su
[seguici su twitter] Diventa un
Fan su
[diventa un fan su facebook]

[separatore]

[]

[separatore]

[Poliambulatorio Le Torri]

[separatore]

NEWSLETTER
Vuoi ricevere le nostre News anche senza essere registrato al sito? Iscriviti qui!
iscrivi    rimuovi

[separatore]

[]

[separatore]

[layout]
© Portogruaro.Net - VISYSTEM Editore by TVO srl
Iscrizione Tribunale di Venezia n. 10 del 05/05/06 - ROC n. 37738