[Gruppo EcoCasa]
[logo]  
[home page]Home   |    [preferiti]Preferiti   |    [evento]Segnala evento   |    [notizia]Segnala notizia
 
[Fiera Pordenone]
Home :: Rubriche :: DimensionEventi :: Va che non è mica facile!
DimensionEventi
Va che non è mica facile!
26-03-2012: Un’allegra testimonianza teatrale sull’importanza e il valore dell’educazione

Se l’educazione diventa questione educativa, o peggio, emergenza educativa, espressioni, queste,  al centro del dibattito odierno, allora ci troviamo davanti ad un problema, un serio problema. Ciò significherebbe, infatti, dover  ripensare e rifondare i valori che, da sempre, hanno caratterizzato l’orizzonte umano dalla famiglia, alla comunità per arrivare a quel “villaggio globale” che chiamiamo “mondo”.  Ma l’educazione non si fa  con i  discorsi e le filosofie, ma si costruisce con l’esempio e la testimonianza semplice e vera della quotidianità, perché i bambini ci guardano e ci fanno da specchio. Questo è il senso dello spettacolo tenuto da Carlo Pastori, sabato 17 marzo alle ore 21.00 presso il  Teatro Comunale Luigi Russolo, dal titolo Va che non è mica facile! inserito nell’ambito del “Mese dell’educazione” che, anche quest’anno, ha coinvolto bambini, ragazzi, genitori e studenti universitari del Collegio Marconi. “In educazione nessuno educa e nessuno è educato, ci si educa insieme” affermava il pedagogista brasiliano Paulo Freire. L’educazione è un sentiero irto e a volte ripido pieno di gioie e fatiche lungo il quale, ogni giorno, si cammina, si cade e ci si rialza con la certezza di essere abbracciati e perdonati. Occorre avere molta fantasia per essere educatori sapersi inventare e reinventare mettendosi in gioco con la propria creatività a seconda delle persone con cui si opera. E a  Carlo Pastori l’inventiva certo non manca. Con la fisarmonica che sempre lo accompagna, il cantastorie milanese, specializzato in canzoni per bambini, ha saputo coinvolgere, divertire e stupire il pubblico in sala con filastrocche dai ritmi  orecchiabili combinati con  gesti semplici da ricordare e riproporre a bambini e ragazzi.  È un intreccio di storie l’educazione che aiuta a sopportare quelli che hanno sempre ragione, perché i bambini, in qualunque situazione si trovino, non sono mai cattivi sono sempre e  solo vivi. Buona fortuna, dunque, a chi diventerà educatore e a chi già lo è con la consapevolezza che bisogna camminare anche se… non è mica facile! Un augurio particolare a Marta Martinelli, compagna di lavoro di Carlo che, per gravi motivi di salute, ha dovuto rinunciare alla messa in scena dello spettacolo inizialmente programmato per la serata Lazzaro, vieni dentro! che si terrà il 2 luglio presso il duomo di Bibione. Vi aspettiamo numerosi!

Elena Toffoletto

Inserisci un commento:
 
Nome:
Email:
Pubblica: Nome   Email
Oggetto:
Commento:
[codice di sicurezza]    
   
 
   
Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
I contributi che risulteranno in contrasto con detti principi non verranno pubblicati.
  VIDEO: La trasmissione televis...
  UTILITÀ
   PUBBLICITÀ


[separatore]

LOGIN
Registrati  |  Password?
[separatore]

[facebook]
 

[separatore]

Seguici
su
[seguici su twitter] Diventa un
Fan su
[diventa un fan su facebook]

[separatore]

[]

[separatore]

[]

[separatore]

NEWSLETTER
Vuoi ricevere le nostre News anche senza essere registrato al sito? Iscriviti qui!
iscrivi    rimuovi

[separatore]

[]

[separatore]

[layout]
© Portogruaro.Net - VISYSTEM Editore by TVO srl
Iscrizione Tribunale di Venezia n. 10 del 05/05/06 - ROC n. 37738