[Gruppo EcoCasa]
[logo]  
[home page]Home   |    [preferiti]Preferiti   |    [evento]Segnala evento   |    [notizia]Segnala notizia
 
Home :: News :: Cronaca
Cronaca
Al Liceo XXV Aprile di Portogruaro il progetto Eco-Schools
16-12-2023 - Portogruaro

Mentre risuonano ancora sui mass-media i commenti delusi per l’esito della recente COP28, a Portogruaro gli studenti del Liceo XXV Aprile, uno degli istituti scolastici più prestigiosi della Città del Lemene, si apprestano a partecipare ad un importante progetto biennale quale è Eco-Schools.
Un modello umanistico e culturale, oltre che economico, che consente agli studenti di essere leader del cambiamento nelle loro comunità, collegandoli ai problemi reali e coinvolgendoli in un apprendimento divertente, orientato all'azione e socialmente responsabile.
Il programma Eco-Schools insegna agli studenti a comportarsi in maniera sostenibile puntando all'educazione dei più giovani per cambiare la società e spingendoli a proteggere attivamente l'ambiente che li circonda modificando le proprie azioni in chiave ecosostenibile.
Giovedì pomeriggio si è infatti riunito per la seconda volta l’Eco Comitato presieduto dal Dirigente scolastico, professor Daniele Dazzan, e composto dalla Referente per il Progetto Erasmus+, professoressa Lucia Passador, nonché da altri insegnanti, da rappresentati degli studenti, dei genitori, del personale Amministrativo, Tecnico e Ausiliario e dalla dottoressa Gelsomini dell'ASVO.
Nel corso della riunione sono state definite le priorità di intervento del Piano d'azione, che hanno visto al primo posto la gestione della raccolta differenziata dei rifiuti prodotti dall'Istituto.
Una criticità, confermata dalla dottoressa Gelsomini, purtroppo in linea con la tendenza complessiva del Comune di Portogruaro, il meno virtuoso tra i Comuni circonvicini proprio per la presenza di grandi utenze quali scuole, esercizi pubblici e, in generale, maggiore diffusione di utenze domestiche condominiali. La regola generale sembra indicare che, se l'utenza domestica monofamiliare risulta generalmente attenta a differenziare correttamente il rifiuto prodotto, nel momento in cui si passa ad una dimensione collettiva, come appunto anche quella scolastica, l'attenzione al problema sia sentita come meno vincolante.

Si è deciso che l’Istituto interverrà sul piano tecnico-logistico con una diversa strategia di raccolta all'interno dell'edificio scolastico, tramite bidoni collocati negli spazi comuni, più chiaramente distinti per tipologia di rifiuto rispetto ai cestini attualmente in uso all'interno delle classi. Sul piano educativo-informativo, si è poi deciso di impegnarsi in una azione di diffusione di informazioni corrette su aspetti apparentemente semplici (ad es. rilevato che la maggior quantità di rifiuto prodotto sono, curiosamente, i fazzoletti di carta, e constatato che vengono tutti conferiti nel secco, mentre andrebbero inseriti nell'umido), preparando apposite infografiche da collocare nei punti di raccolta e da diffondere nelle classi tramite i rappresentanti degli studenti.

Gli studenti dell'EcoTeam Erasmus+ saranno parte attiva in entrambe le azioni: tramite apposite schede di rilevazione, forniranno all'ASVO (nella persona della dottoressa Gelsomini) i dati necessari per calcolare numero e dimensioni dei contenitori necessari; si impegneranno poi a creare i pannelli informativi per i diversi punti di raccolta e per le classi. Come detto, questo rientra nello spirito del programma Eco-Schools: azioni concrete per la sostenibilità nell'ambiente scolastico, in cui gli studenti si facciano motore del cambiamento.


Maurizio Conti

Inserisci un commento:
 
Nome:
Email:
Pubblica: Nome   Email
Oggetto:
Commento:
[codice di sicurezza]    
   
 
   
Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
I contributi che risulteranno in contrasto con detti principi non verranno pubblicati.
  Ti potrebbero interessare anche:
[Studenti suonano per gli anziani: domani il concerto alla Francescon]
04-06-2024
Studenti suonano per gli anziani: domani il concerto alla Francescon
[Ecco i vincitori dei “Dragon Games”, progetto di educazione ambientale di ASVO]
11-06-2024
Ecco i vincitori dei “Dragon Games”, progetto di educazione ambientale di ASVO
[Al via il Marchio “Ecofesta ASVO”]
16-09-2023
Al via il Marchio “Ecofesta ASVO”
  VIDEO: Gemellaggio "Portoimmag...
  UTILITÀ
   PUBBLICITÀ


[separatore]

LOGIN
Registrati  |  Password?
[separatore]

[facebook]
 

[separatore]

Seguici
su
[seguici su twitter] Diventa un
Fan su
[diventa un fan su facebook]

[separatore]

[]

[separatore]

[Poliambulatorio Le Torri]

[separatore]

NEWSLETTER
Vuoi ricevere le nostre News anche senza essere registrato al sito? Iscriviti qui!
iscrivi    rimuovi

[separatore]

[]

[separatore]

[layout]
© Portogruaro.Net - VISYSTEM Editore by TVO srl
Iscrizione Tribunale di Venezia n. 10 del 05/05/06 - ROC n. 37738