[logo]  
[home page]Home   |    [preferiti]Preferiti   |    [evento]Segnala evento   |    [notizia]Segnala notizia
 
Home :: News :: Cultura & Spettacolo
Cultura & Spettacolo
Il racconto dell’esule Silvia Zetto Cassano per il Giorno del Ricordo
08-02-2021 - Portogruaro

Silvia Zetto Cassano è la protagonista dell’incontro in streaming promosso in occasione del Giorno del Ricordo dall’ISIS “L. Da Vinci” di Portogruaro in collaborazione con AMVO-Noi Migranti, in programma mercoledì 10 febbraio dalle 10.00 alle 11.00 sul canale YouTube di Associazione Noi Migranti e sulla pagina Facebook della stessa associazione. Silvia Zetto Cassano è nata a Capodistria (ora Koper, città della Slovenia). Il 16 agosto 1955, a nove anni, lascia la sua città, la sua casa e l'Istria: è un'esule, una profuga come molte migliaia di suoi conterranei, che, dal 1944 al 1956, anche a causa del clima ostile creato dagli occupanti della Jugoslavia di Tito verso chi non aderisce al nuovo governo, si spostano verso l’Italia. Silvia e la sua famiglia finiscono prima in un campo profughi poi in una casa in un paese nei dintorni di Trieste, Santa Croce, abitato quasi completamente da sloveni e in cui gli esuli si sentono “foresti”. Ci vorranno molti anni perché riesca a raccontare la sua storia e quella della sua famiglia nel libro “Foresti”, nel quale sono contenute storie che hanno come sfondo i nefasti esiti del nazionalismo fascista prima e di quello della Jugoslavia poi che provocherà massacri come quelli avvenuti attraverso le foibe - ma non solo - e l'esodo dall'Istria, da Fiume e da Zara, luoghi in cui, prima, le popolazioni di etnie e lingue diverse avevano convissuto in pace. Gli istriani, una volta espatriati, si dovettero confrontare anche con le difficoltà di un'accoglienza non  in tutti i casi solidale e generosa, ma lentamente riuscirono a inserirsi nel tessuto sociale delle varie parti d'Italia dove furono collocati.

Inserisci un commento:
 
Nome:
Email:
Pubblica: Nome   Email
Oggetto:
Commento:
[codice di sicurezza]    
   
 
   
Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
I contributi che risulteranno in contrasto con detti principi non verranno pubblicati.
  Ti potrebbero interessare anche:
[A “Storie di vita per ricordare” si parla di foibe e dell’esodo giuliano-dalmata]
07-02-2021
A “Storie di vita per ricordare” si parla di foibe e dell’esodo giuliano-dalmata
[Una panchina rossa per Victoria Osagie]
14-04-2021
Una panchina rossa per Victoria Osagie
[Fake news: l'esperto Massimo Polidoro ha incontrato gli studenti dell'ISIS
13-02-2020
Fake news: l'esperto Massimo Polidoro ha incontrato gli studenti dell'ISIS "L. Da Vinci"
  VIDEO: Santandrea ha presentat...
  UTILITÀ
   PUBBLICITÀ


[separatore]

LOGIN
Registrati  |  Password?
[separatore]

[facebook]
 

[separatore]

Seguici
su
[seguici su twitter] Diventa un
Fan su
[diventa un fan su facebook]

[separatore]

[Pulicasa]

[separatore]

[]

[separatore]

NEWSLETTER
Vuoi ricevere le nostre News anche senza essere registrato al sito? Iscriviti qui!
iscrivi    rimuovi

[separatore]

[]

[separatore]

[layout]
© Portogruaro.Net by VISYSTEM Editore
Iscrizione Tribunale di Venezia n. 10 del 05/05/06