[logo]  
[home page]Home   |    [preferiti]Preferiti   |    [evento]Segnala evento   |    [notizia]Segnala notizia
 
Home :: News :: Cronaca
Cronaca
Caso Gaiatto: Comune di Portogruaro risarcito per danno d’immagine
06-07-2019 - Portogruaro

Con lo scoppio del caso Gaiatto, il Comune di Portogruaro aveva deciso di costituirsi parte civile per il danno che la vicenda aveva causato all’immagine della città, alla sua economia e turismo, oltre che per la violazione delle norme dello Statuto comunale. Mercoledì 3 luglio, assieme alla sentenza di condanna di Gaiatto (15 anni e 4 mesi più 36mila euro di multa), il giudice Eugenio Pergola ha riconosciuto anche il diritto al risarcimento del danno al Comune di Portogruaro, assegnando una provvisionale di 50 mila euro (il Comune aveva chiesto 500 mila euro, ndr) con rinvio al giudice civile per la quantificazione complessiva del danno. “Non abbiamo voluto agire per avere un ritorno economico - ha sottolineato il sindaco Maria Teresa Senatore, nel corso della conferenza stampa sul caso tenutasi ieri in Palazzo Municipale -, ma per riportare la giusta immagine alla città”. “Il Comune - ha sottolineato l’avvocato Serenella Giacomel - non poteva che richiedere il riconoscimento di un danno di natura non patrimoniale, non avendo effettuato alcun affidamento di denaro, la cui valutazione si basa su nozioni di comune esperienza, su presunzioni, sull’equità del Giudice, per cui per il riconoscimento della provvisionale, la difesa del Comune ha ritenuto di affidarsi al prudente apprezzamento del Giudice”. Per dimostrare, infatti, la fondatezza della domanda risarcitoria, l’avvocato Giacomel ha presentato tutti gli articoli di giornale usciti nella stampa locale e nazionale che, sottolineando il binomio Portogruaro-Gaiatto, restituivano alla città un’immagine offuscata, come un luogo nel quale si consumano reati odiosi, in netto contrasto con la vera essenza di Portogruaro. “L’azione criminosa di Gaiatto e dei suoi associati - ha continuato l’avvocato Giacomel - ha rovinato economicamente e moralmente diverse famiglie del portogruarese con effetti e conseguenze sul piano dell’economia locale. I querelanti non avranno, per lungo tempo, alcuna propensione a spendere e a fare investimenti nel territorio”.

Inserisci un commento:
 
Nome:
Email:
Pubblica: Nome   Email
Oggetto:
Commento:
[codice di sicurezza]    
   
 
   
Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
I contributi che risulteranno in contrasto con detti principi non verranno pubblicati.
  Ti potrebbero interessare anche:
[Caso Gaiatto, il Comune di Portogruaro si costituisce parte civile]
07-03-2019
Caso Gaiatto, il Comune di Portogruaro si costituisce parte civile
[Manutenzione rete gas all’intersezione di viale Isonzo e viale Udine ]
02-09-2019
Manutenzione rete gas all’intersezione di viale Isonzo e viale Udine
[Portogruaro, alloggi ATER disponibili in via Croce e a Giussago]
01-09-2019
Portogruaro, alloggi ATER disponibili in via Croce e a Giussago
  VIDEO: Inaugurato il nuovo Fin...
  UTILITÀ
   PUBBLICITÀ


[separatore]

LOGIN
Registrati  |  Password?
[separatore]

[facebook]
 

[separatore]

Seguici
su
[seguici su twitter] Diventa un
Fan su
[diventa un fan su facebook]

[separatore]

[]

[separatore]

[]

[separatore]

NEWSLETTER
Vuoi ricevere le nostre News anche senza essere registrato al sito? Iscriviti qui!
iscrivi    rimuovi

[separatore]

[Pulicasa]

[separatore]

[layout]
© Portogruaro.Net by VISYSTEM Editore
Iscrizione Tribunale di Venezia n. 10 del 05/05/06 - Iscrizione al ROC n. 17423