[logo]  
[home page]Home   |    [preferiti]Preferiti   |    [evento]Segnala evento   |    [notizia]Segnala notizia
 
Home :: News :: Comunicati Stampa
Comunicati Stampa
Gli Ambulanti di Forte dei Marmi a Portogruaro: regolamentazione della circolazione
15-02-2019 - Portogruaro

IL RESPONSABILE AREA VIGILANZA
 

Viste le comunicazioni del Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" qui giunte con i protocolli n. 47049 del 15.11.2018 e n. 0003431 del 23.01.2019 con le quali si propone di concedere di allestire nel Centro Storico della Città di Portogruaro per il giorno 17 Febbraio 2019 il caratteristico evento - mercato itinerante, presentato da oltre 20 anni in tanti Comuni d'Italia;

Richiamati gli indirizzi disposti dalla Giunta Comunale con la Delibera n. 24 del 05.02.2019 con la quale è stata riconosciuta ed approvata questa manifestazione;

Considerato che le iniziative previste richiameranno un notevole afflusso di visitatori diretti alle vie ove saranno allestite le bancarelle;

Tenuto conto del sopralluogo effettuato da Operatori del Comando in intestazione finalizzato a verificare la disposizione delle bancarelle facenti parte della manifestazione in oggetto indicata;

Reputando pertanto necessaria, per garantire la buona riuscita della manifestazione nonché per ragioni di sicurezza e di incolumità delle persone, la regolamentazione della circolazione nei tratti del Centro Storico interessato dall'evento, con particolare riferimento a: via Garibaldi; via del Seminario e Via Cavour;

Visto il decreto con cui il Sindaco, ai sensi dell'art. I 09 del Decreto Legislativo 18.08.2000 n. 267 , ha nominato il sottoscritto Responsabile del Servizio di Polizia .Locale e Protezione Civile con attribuzione delle funzioni relative all'adozione degli atti di cui all'art. 107 del D.L.vo 267/2000; Visto l'art. 7 del D.Lgs.vo 30.04.92, n 285 e relativo Regolamento di esecuzione approvato con D.P.R. 16.12.92 n. 495, nonché le successive modifiche ed integrazioni;

ORDINA


Dalle ore 06:00 alle ore 21 :00 di Domenica 17 Febbraio 2019 e comunque sino al termine delle operazioni di pulizia, è vietato il transito e la sosta con rimozione forzata di tutti i veicoli, compresi quelli dei residenti con permesso, in via Garibaldi; via del Seminario e Via Cavour per permettere l'allestimento degli stand; lo svolgimento del mercato in premessa meglio descritto ed infine il ripristino dei luoghi.

I residenti con permesso di transito in via Mazzini hanno l'obbligo di entrare ed uscire su Corso Martiri della Libertà. Possono transitare in deroga ai suddetti divieti e nei suddetti periodi i veicoli degli espositori e delle ditte incaricate ad allestire gli stand, limitatamente alle operazioni inerenti l'allestimento ; il successivo smontaggio delle strutture afferenti la manifestazione stessa nonché i mezzi degli Organi di Polizia, Pronto Intervento e Soccorso; i veicoli utilizzati per le attività di organizzazione dell'evento; i mezzi di pulizia.

Durante lo svolgimento della manifestazione, i veicoli dei residenti e domiciliati potranno transitare in uscita ed in entrata dalle proprietà private, nelle vie interessate dalla manifestazione, solo per casi eccezionali e d'urgenza.

Si conferma il divieto di transito a tutti i veicoli di massa a pieno carico superiore alle 3,5 t. vigente in generale in tutto il Centro Storico: i veicoli di massa inferiore in uso agli operatori commerciali potranno transitare nelle vie dove saranno allestiti gli stand per effettuare le necessarie operazioni di carico e scarico ed allestimento dei banchi espositivi, avendo la massima cura nel non danneggiare né imbrattare la pavimentazione assumendosene comunque ogni responsabilità.

L'allestimento degli stand e delle relative attrezzature dovrà avvenire con ogni cautela in modo da evitare intralcio alla circolazione; danni a cose e persone e alle proprietà comunali, rimanendo il Comune di Portogruaro totalmente esonerato da qualsiasi responsabilità civile o penale.

Gli espositori dovranno segnalare con mezzi idonei quanto può essere oggetto di ostacolo o pericolo, sia nelle ore diurne che serali e mantenere perfettamente pulite le aree adiacenti ai propri stand. Le attrezzature e gli stand degli espositori dovranno essere rimossi entro l'orario di divieto di transito e sosta prescritto nella presente Ordinanza, onde consentire il normale ripristino della circolazione.

Il Consorzio Ambulanti di Forte dei Marmi organizzatore dell'evento è incaricato dell'apposizione e rimozione della prescritta segnaletica su indicazione della Polizia Locale; al Consorzio è altresì accollato ogni onere di pulizia è di ripristino dei luoghi.

Le disposizioni vigenti, che risultassero in contrasto con la presente, si ritengono derogate.
La presente Ordinanza viene emessa ai soli fini della circolazione stradale e non costituisce titolo autorizzativo alla manifestazione che, se necessario, verrà rilasciato dai competenti Uffici.

La Polizia Locale provvederà a disporre circa le modalità dell'effettiva chiusura agli accessi delle vie suddette, e potrà disporre temporaneamente quanto ritenuto utile ed indispensabile per la sicurezza della circolazione, compresa la proroga per ragioni di sicurezza della vigenza del divieto di transito, ovvero ad anticipare il ripristino della circolazione qualora ciò si rendesse discrezionalmente necessario;

Spetta agli Organi di Polizia di cui all'art. 12 del Codice della Strada dare specifica attuazione alla presente, farla rispettare e disporre temporaneamente quanto ritenuto utile ed indispensabile per la sicurezza della circolazione.

Per quanto disposto dalla presente Ordinanza, è fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare. La presente Ordinanza, che sospende i precedenti provvedimenti sulla circolazione stradale che contrastano con quanto qui disposto, sarà resa nota al pubblico mediante pubblicazione all'Albo Pretorio on-fine a, sensi dell'art. 32, comma l, del D.Lgls 196/2003 e attraverso la posa della prescritta segnaletica stradale.

A norma dell'art. 3, comma 4 della Legge 7.8.1990, n. 241 si avverte che avverso la presente ordinanza, in applicazione della Legge 6.12.1971, n. 1034, chiunque vi abbia interesse potrà ricorrere per incompetenza, per eccesso di potere o per violazione di legge, entro 60 giorni dalla pubblicazione al Tribunale Amministrativo Regionale del Veneto. In relazione al disposto dell'art. 37, c. 3 del D.Lgs. n. 285/1992, sempre nel termine di 60 giorni può essere proposto ricorso da chi abbia interesse alla apposizione della segnaletica, in relazione alla natura dei segnali apposti, al Ministero dei Lavori Pubblici, con la procedura di cui all'art. 74 del D.P.R. n. 495/1992.

Il Responsabile Area Vigilanza
Thomas Poles

Inserisci un commento:
 
Nome:
Email:
Pubblica: Nome   Email
Oggetto:
Commento:
[codice di sicurezza]    
   
 
   
Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
I contributi che risulteranno in contrasto con detti principi non verranno pubblicati.
  Ti potrebbero interessare anche:
[Domani la Giornata FAI d’Autunno]
12-10-2019
Domani la Giornata FAI d’Autunno
[Gli Ambulanti di Forte dei Marmi a Portogruaro]
04-10-2019
Gli Ambulanti di Forte dei Marmi a Portogruaro
[Raduno Nazionale Lagunari - Regolamentazione della circolazione]
20-09-2019
Raduno Nazionale Lagunari - Regolamentazione della circolazione
  VIDEO: Inaugurato il nuovo Fin...
  UTILITÀ
   PUBBLICITÀ


[separatore]

LOGIN
Registrati  |  Password?
[separatore]

[facebook]
 

[separatore]

Seguici
su
[seguici su twitter] Diventa un
Fan su
[diventa un fan su facebook]

[separatore]

[]

[separatore]

[]

[separatore]

NEWSLETTER
Vuoi ricevere le nostre News anche senza essere registrato al sito? Iscriviti qui!
iscrivi    rimuovi

[separatore]

[]

[separatore]

[layout]
© Portogruaro.Net by VISYSTEM Editore
Iscrizione Tribunale di Venezia n. 10 del 05/05/06 - Iscrizione al ROC n. 17423