[logo]  
[home page]Home   |    [preferiti]Preferiti   |    [evento]Segnala evento   |    [notizia]Segnala notizia
 
Home :: News :: Comunicati Stampa
Comunicati Stampa
Regolamentazione sosta a pagamento in alcune vie del centro storico
04-04-2019 - Portogruaro

IL RESPONSABILE AREA VIGILANZA
Vista la Deliberazione del Consiglio Comunale n. 166 del 19.09.1994 con la quale fu istituita la gestione della sosta con parcheggio a pagamento nel Centro Storico della Città;
Vista la Delibera della Giunta Comunale n. 122 del 01.09.2015 "Centro Storico, individuazione e regolamentazione della zona destinata alla sosta a pagamento", con la quale sono state deliberate in modo dettagliato tutte le modalità della gestione della sosta con parcheggio a pagamento;

Preso atto della Determina n. 573 del 14.03.2019 con la quale è stato aggiudicato e affidato l'appalto in concessione per la gestione della sosta a pagamento per il periodo 15.03.2019 -14.03.2022 nel Centro Storico di Portogruaro alla ditta ABACO S.p.A. con sede legale a Padova in via Fratelli Cervi n. 6 e sede amministrativa a Montebelluna (TV) via Risorgimento n. 91;

Ritenuto pertanto, di dover provvedere a dare adempimento mediante la presente a quanto statuito nella Delibera della Giunta Comunale n. 122 del 01.09.2015 integrandola con quanto deciso dalla Giunta stessa nel corso della seduta del 21.09.2018 Informazione n. 265 relativa alla differenziazione delle zone ove i titolari di permessi agevolati (attività produttive e loro dipendenti) potranno sostare senza interferire con la sosta delle aree più richieste;

Vista la lettera j) dell'art. 7 del D.Leg.vo 30.04.92, n. 285, la quale stabilisce le modalità per l'istituzione della sosta dei veicoli subordinata al pagamento di una somma;

Visto il decreto con cui il Sindaco, ai sensi dell'art. 109 del Decreto Legislativo 18.08.2000 n. 267, ha nominato il sottoscritto Responsabile del Servizio di Polizia Locale e Protezione Civile con attribuzione delle funzioni relative all'adozione degli atti di cui all'art. 107 del D.L.vo 267/2000;

Visto l'art. 7 del D.Lgs.vo 30.04.92, n 285 e relativo Regolamento di esecuzione approvato con D.P.R. 16.12.92 n. 495, nonché le successive modifiche ed integrazioni;

ORDINA

Dalla data odierna è confermata l'istituzione di un'area in cui la sosta dei veicoli, senza custodia, è subordinata al pagamento di una somma in alcuni tratti delle seguenti vie del Centro Storico della Città: Corso Martiri della Libertà (da Torre San Giovanni all'intersezione con via Pellico), via Garibaldi (a partire dall'intersezione con Piazza Silvio Pellico), via del Seminario (dal civico 22) e via Cavour (nel tratto ricompreso tra l'intersezione con via del Seminario e l'intersezione con Calle Bovoloni);

La gestione della sosta a pagamento avverrà nel rispetto di quanto qui di seguito disposto:
-    le zone a pagamento saranno attivate solo nei giorni feriali, con i seguenti orari: dalle ore 8:30 alle 12:30 e dalle ore 15:00 alle 19:00; con esclusione del giorno di mercato settimanale in cui il servizio sarà attivo a partire dalle ore 15.00 alle 19:00;
-    il pagamento per effettuare la sosta nelle aree dovrà essere limitata ai periodi sopra riportati, e la sua fruizione avrà un costo di € 0,50 all'ora in tutta l'area così regolamentata senza alcun importo minimo richiesto per la sosta;
-    i primi dieci minuti di sosta sono gratuiti ove effettuati per consentire veloci operazioni di carico scarico o per reperire il denaro per effettuare il pagamento: nei preavvisi di violazione redatti in caso di sosta protratta senza pagamento del costo previsto, sarà dato atto esplicitamente dell'avvenuta attesa di tale periodo minimo.
-    Il servizio dovrà essere sospeso nei seguenti casi: attivazione di provvedimenti di interdizion elimitazione della circolazione permanenti o temporanee per qualunque motivo; comunque sempre durante gli orari del mercato settimanale, anche quando esso fosse anticipato o posticipato; per pulizia strade; nel periodo natalizio; infine per motivi di pubblico interesse;
-    il pagamento della somma dovuta potrà essere effettuato mediante:
- monete, a mezzo di apparecchi parcometri emettitori di tiket;
- sistemi che consentono all'utente il pagamento del solo tempo effettivo di sosta quali: "Taki time" (tessera elettronica con importo a scalare);
- "Sosta facile" (tramite l'installazione di un'apposita App nello smartphone che consente l'effettuazione del versamento di quanto dovuto;
- Abbonamenti, rilasciati ai richiedenti che ne abbiano titolo, dal gestore del servizio di parcheggio a pagamento. Tali abbonamenti sono personali, non cedibili e dovranno obbligatoriamente contenere la targa del veicolo e la data di scadenza;

Le tipologie di abbonamento sono le seguenti:
1) abbonamenti ordinari:
- € 12,00/settimana; € 40,00/mese;
2) abbonamenti agevolati per residenti e dimoranti (contratto d'affitto):
- diritto ad un abbonamento a€ 20,00/mese;
o diritto ad un ulteriore abbonamento per nucleo familiare a€ 25,00 /mese.
3) abbonamenti agevolati per gestori di attività economiche:
- diritto ad un abbonamento a € 20,00/mese esclusivamente per la sosta nelle vie Garibaldi; del Seminario e Cavour;
- diritto ad un ulteriore abbonamento per attività economica a€ 25,00 /mese esclusivamente per la sosta nelle vie Garibaldi; del Seminario e Cavour.
4) abbonamenti agevolati per dipendenti (con regolare contratto di lavoro):
- diritto ad un abbonamento a € 25,00/mese esclusivamente per la sosta nelle vie Garibaldi; del Seminario e Cavour;

Gli abbonamenti agevolati possono essere rilasciati solo a residenti del Centro Storico o dimoranti che possano esibire un contratto d'affitto/contratti di utenze; gestori di attività economiche che abbiano sede in Centro Storico e dipendenti di dette attività che possano esibire regolare contratto di lavoro;

I veicoli a servizio delle persone con diminuita o assente capacità di deambulazione, muniti di apposito contrassegno, possono sostare, in deroga alla presente ordinanza, senza pagare la somma dovuta, nel caso in cui gli stalli a loro riservati fossero già occupati;

Avranno diritto a sostare senza alcun onere anche i veicoli di servizio del Comune di Portogruaro, i veicoli di servizio dell'Assistenza Domiciliare Integrata dell'U.L.S.S. n. 4; quelli a servizio delle Forze dell'Ordine e delle Forze Armate, così come quelli a servizio di persone individuate per motivi d'istituto particolari, quest'ultime previo rilascio di titolo autorizzatorio;

L'amministrazione comunale potrà disporre, in caso di manifestazioni o per motivi di pubblico interesse, la sospensione del servizio di sosta a pagamento, che sarà resa nota attraverso apposita segnaletica ed Ordinanza Dirigenziale di regolamentazione della circolazione;

Due dipendenti della ditta appaltatrice, incaricati con decreto del Sindaco ai sensi della Legge 127/1997 ed identificabili come tali, vigileranno con funzioni di prevenzione e accertamento delle violazioni in materia di sosta limitatamente alle aree ove la sosta è concessa a pagamento sopra elencate;

La ditta appaltatrice ABACO S.p.A. dovrà provvedere all'installazione ed alla manutenzione della prescritta segnaletica;
La presente Ordinanza, che revoca i precedenti provvedimenti sulla circolazione stradale che contrastano con quanto qui disposto, sarà resa nota al pubblico mediante pubblicazione all'Albo Pretorio on-line ai sensi dell'art. 32, comma 1, del D.Lgls 196/2003 e attraverso la posa della prescritta segnaletica stradale.

Per quanto disposto dalla presente Ordinanza è fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e il personale di cui ali' art. 12 del Codice della Strada è incaricato sulla vigilanza della presente.

A norma dell'art. 3, comma 4 della Legge 7.8.1990, n. 241 si avverte che avverso la presente ordinanza, in applicazione della Legge 6.12.1971, n. 1034, chiunque vi abbia interesse potrà ricorrere per incompetenza, per eccesso di potere o per violazione di legge, entro 60 giorni dalla pubblicazione al Tribunale Amministrativo Regionale del Veneto. In relazione al disposto dell'art. 37, c. 3 del D.Lgs. n. 285/1992, sempre nel termine di 60 giorni può essere proposto ricorso da chi abbia interesse alla apposizione della segnaletica, in relazione alla natura dei segnali apposti, al Ministero dei Lavori Pubblici, con la procedura di cui all'art. 74 del DPR. n. 495/1992.

Il Responsabile Area Vigilanza
Thomas Poles

Inserisci un commento:
 
Nome:
Email:
Pubblica: Nome   Email
Oggetto:
Commento:
[codice di sicurezza]    
   
 
   
Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
I contributi che risulteranno in contrasto con detti principi non verranno pubblicati.
  Ti potrebbero interessare anche:
[Judo Kiai Atena, la squadra Master conquista 4 medaglie al Trofeo Old Teachers]
26-05-2019
Judo Kiai Atena, la squadra Master conquista 4 medaglie al Trofeo Old Teachers
[Zanin interroga il Comune sulla sosta a pagamento]
12-01-2016
Zanin interroga il Comune sulla sosta a pagamento
[Regolamentazione dei giochi illeciti: le dichiarazioni di Marco Terenzi]
23-07-2018
Regolamentazione dei giochi illeciti: le dichiarazioni di Marco Terenzi
  VIDEO: Inaugurato il nuovo Fin...
  UTILITÀ
   PUBBLICITÀ


[separatore]

LOGIN
Registrati  |  Password?
[separatore]

[facebook]
 

[separatore]

Seguici
su
[seguici su twitter] Diventa un
Fan su
[diventa un fan su facebook]

[separatore]

[]

[separatore]

[]

[separatore]

NEWSLETTER
Vuoi ricevere le nostre News anche senza essere registrato al sito? Iscriviti qui!
iscrivi    rimuovi

[separatore]

[Servizi Funebri Dal Mas]

[separatore]

[layout]
© Portogruaro.Net by VISYSTEM Editore
Iscrizione Tribunale di Venezia n. 10 del 05/05/06 - Iscrizione al ROC n. 17423