[logo]  
[home page]Home   |    [preferiti]Preferiti   |    [evento]Segnala evento   |    [notizia]Segnala notizia
 
Home :: News :: Cronaca
Cronaca
Sala del Caminetto, dissensi sul cambio d’uso. Le insegnanti fanno una petizione
12-01-2019 - Portogruaro

A seguito della proposta dell’assessore ai Lavori Pubblici Angelo Morsanuto di destinare la Sala Caminetto della Villa Comunale di Portogruaro ad uso uffici tecnici, un gruppo di insegnanti ha deciso di esprimere la propria contrarietà in merito, aggiungendosi alle precedenti polemiche sollevate dal centrosinistra.

“Abbiamo deciso di farci parte attiva nella cittadinanza e promuovere una petizione per scongiurare che la Sala Caminetto di Villa Comunale venga destinata ad uso uffici - scrivono nella lettera che, a breve, presenteranno al sindaco Maria Teresa Senatore -. Chiudere la Sala Caminetto significa chiudere l’unico spazio centrale della città, destinato da sempre alla partecipazione, al confronto culturale e politico della comunità: da lì sono passati politici, giornalisti, scrittori, artisti, uomini e donne di scuola anche autorevoli che hanno contribuito alla crescita morale e culturale dei cittadini. Negli ultimi anni la Sala Caminetto è stata anche la sede delle lezioni dell’Università della Terza Età, U.T.E., oggi trasferita improvvisamente nel Collegio Marconi in previsione del cambio d’uso della sala. Portogruaro è città d’arte e di storia che ha bisogno di vedere aumentare i luoghi pubblici di partecipazione democratica e gli spazi dedicati all’arte ed alla cultura, dove poter ospitare eventi di forte attrattività per i cittadini, al contrario di quanto previsto dalla Giunta Senatore con la chiusura della Sala”.

E concludono: “Con queste motivazioni, esprimiamo la nostra forte contrarietà al provvedimento dell’Amministrazione comunale e ci rivolgiamo ai cittadini perché sottoscrivano questa petizione con la quale chiederemo alla sig.ra sindaco Maria Teresa Senatore di ripensare il provvedimento, di mantenere aperta ad uso pubblico la Sala Caminetto, perché unico spazio disponibile all’interno della città per la vita culturale ed associativa della comunità, secondo quanto previsto dal regolamento comunale del 1993 e secondo gli accordi presi con il Gruppo Zignago con la Convenzione del 2014”.

Inserisci un commento:
 
Nome:
Email:
Pubblica: Nome   Email
Oggetto:
Commento:
[codice di sicurezza]    
   
 
   
Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto.
I contributi che risulteranno in contrasto con detti principi non verranno pubblicati.
  Ti potrebbero interessare anche:
[400 firme per la petizione “#culturaSalaCaminettoPortogruaro”]
21-01-2019
400 firme per la petizione “#culturaSalaCaminettoPortogruaro”
[Nuova sede per il Distretto Turistico della Venezia Orientale]
12-04-2018
Nuova sede per il Distretto Turistico della Venezia Orientale
[Condominio a rischio a Portogruaro, il Comune ordina lo sgombero]
20-03-2019
Condominio a rischio a Portogruaro, il Comune ordina lo sgombero
  VIDEO: La Ferrari scende in pi...
  UTILITÀ
   PUBBLICITÀ


[separatore]

LOGIN
Registrati  |  Password?
[separatore]

[facebook]
 

[separatore]

Seguici
su
[seguici su twitter] Diventa un
Fan su
[diventa un fan su facebook]

[separatore]

[]

[separatore]

[]

[separatore]

NEWSLETTER
Vuoi ricevere le nostre News anche senza essere registrato al sito? Iscriviti qui!
iscrivi    rimuovi

[separatore]

[Pulicasa]

[separatore]

[layout]
© Portogruaro.Net by VISYSTEM Editore
Iscrizione Tribunale di Venezia n. 10 del 05/05/06 - Iscrizione al ROC n. 17423